Liguria

Centri vaccinali
0
Informazioni

Il sito regionale, nella parte dedicata alle vaccinazioni[1], è sintetico, e ancora non aggiornato, poiché fermo al PNPV 2017-19. Riporta poi i riferimenti alle 5 AASSLL liguri, ciascuna delle quali riporta le sedi vaccinali e le informazioni all’utenza. La Liguria è presente anche sul portale VaccinarSì,[2] che però è anch’esso – ad oggi -ancora fermo al 2022 e non riporta le modifiche più recenti.

Infatti la Liguria, con deliberazione N° 916 del 25/09/2023, ha già recepito il Piano nazionale di prevenzione vaccinale 2023-2025 e approvato il seguente Calendario vaccinale regionale.

[1] https://www.regione.liguria.it/homepage-salute/cosa-cerchi/vaccinazioni.html

[2] https://www.vaccinarsi.org/connessi/vaccinarsi-regionali

Calendario vaccinale

Note al calendario

1) È possibile utilizzare dai 4 anni anche la formulazione tipo adulto (dTpa), a condizione che i genitori siano adeguatamente informati dell’importanza del richiamo nell’adolescenza

2) Gli adulti con anamnesi incerta per il ciclo primario di vaccinazione con dT devono iniziare o completare il ciclo primario, che, per gli adulti, è composto da 2 dosi di vaccino contenente tetano e difterite (dT) e una terza dose con vaccino dTpa. Le prime 2 dosi devono essere somministrate a distanza di almeno 4 settimane l’una dall’altra e la terza dose a distanza di 6-12 mesi dopo la prima. I successivi richiami (a partire dal completamento della serie primaria) devono essere effettuati con 1 dose di vaccino dTpa ogni 10 anni.

3) È raccomandato l’utilizzo di prodotto combinato tetravalente DTPa-IPV/dTpa-IPV.

4) Per i bambini nati da madre HBsAg positiva, si raccomanda di: somministrare entro le prime 12-24 ore di vita, contemporaneamente alle Ig specifiche, la prima dose di vaccino monovalente anti-epatite B; di effettuare la seconda dose di vaccino monovalente a distanza di 4 settimane dalla prima; di seguire il calendario con il vaccino combinato esavalente a partire dalla terza dose (dal 61° giorno).

5) Offerta attiva e gratuita nel primo anno di vita con il preparato vaccinale autorizzato per l’età contenente il maggior numero di valenze e secondo indicazioni regionali. Per i nati pretermine < 34 settimane, potrà essere applicata una schedula 3+1 in specifici casi indicati dalla UO neonatologia di riferimento.

6) offerta attiva e gratuita alla fascia d’età dei 65enni (es. coorte di nascita 1958 nel 2023); offerta gratuita nei soggetti over 65enni non vaccinati in precedenza; offerta gratuita ai soggetti di età > 2 anni appartenenti ai gruppi a rischio con schedula sequenziale (PCV+PPV23: una prima dose di PCV seguita da una dose di PPV23 a distanza di almeno 8 settimane); in caso di impiego di PCV 20, in assenza delle patologie o condizioni predisponenti indicate nel PNPV, la schedula sequenziale può non essere applicata.

7) Il vaccino contro MenB si può somministrare a partire dal 61esimo giorno di vita, con schedula vaccinale a 2 dosi, distanziate di almeno 2 mesi + 1 dose booster dopo almeno 6 mesi di distanza dalla serie primaria. L’eventuale slittamento degli appuntamenti vaccinali non preclude la possibilità della co-somministrazione di esavalente + pneumococco + MenB + Rotavirus; schedula vaccinale a 2 dosi a distanza di almeno 1 mese in caso di ritardo con prima dose dopo il compimento dei 2 anni.

8) offerta attiva e gratuita di Men B (numero di dosi come da scheda tecnica) agli adolescenti mai vaccinati in precedenza, al 14°-15° anno anche in co-somministrazione con MenACWY. Come da RCP è previsto inoltre il richiamo negli adolescenti che abbiano già ricevuto la vaccinazione tra i 2 e i 10 anni di età, con lo stesso vaccino utilizzato per la serie primaria, mentre è ancora off-label l’esecuzione di una dose di richiamo in coloro che abbiano effettuato la vaccinazione primaria entro i 2 anni di vita.

9) Dose singola, Offerta attiva e gratuita ad almeno 12 mesi compiuti; nei soggetti a rischio la vaccinazione contro il meningococco ACWY può iniziare da 6 settimane di età, con l’utilizzo del prodotto indicato per questa fascia di età e con un numero di dosi secondo scheda tecnica, di cui l’ultima, comunque, dopo il compimento dell’anno di vita; raccomandato il richiamo dopo 5 anni se persiste la condizione di aumentato rischio; offerta attiva e gratuita al 14°-15° anno con mantenimento dell’offerta gratuita, fino ai 18 anni di età compresi (18 aa+364 gg); offerta gratuita agli adolescenti già vaccinati con Men C o Men ACWY da più di 5 anni e offerta in co-payment agli studenti fuori sede dell’Università presenti sul territorio ligure (non residenti né domiciliati in Liguria) – Deliberazione A.Li.Sa. n. 12 del 15/01/2020.

10) MPRV oppure MPR+V: Offerta attiva e gratuita della prima dose a 12 mesi compiuti in co-somministrazione con il vaccino MenACWY. In situazioni particolari in cui si renda necessaria la somministrazione anticipata di una dose di vaccino MPR prima dei 12 mesi (e comunque non prima dei 9 mesi di vita), una ulteriore dose di MPR o MPRV dovrà comunque essere somministrata dopo il compimento del primo anno (distanziata dalla precedente dose secondo RCP)

11) Seconda dose di MPRV prevista a 5 anni compiuti per i bambini già vaccinati con 1 dose di MPRV oppure già vaccinati con 1 dose di MPR e 1 dose di antivaricella. Prima dose di recupero per i bambini mai vaccinati in precedenza, che dovranno ricevere la seconda dose dopo 4 settimane. Per i soggetti che hanno già contratto la varicella, seconda dose di MPR se già vaccinati in precedenza con 1 dose, 2 dosi di MPR a distanza di almeno 4 settimane se mai vaccinati in precedenza.

12) Due dosi di vaccino MPRV per i soggetti mai vaccinati in precedenza. Per i soggetti vaccinati con 2 dosi di MPR, somministrare 2 dosi di vaccino antivaricella, a distanza di un mese l’una dall’altra. Per i soggetti che hanno già contratto la varicella, somministrare 2 dosi di vaccino MPR. Per i soggetti che hanno ricevuto 1 dose di vaccino MPR e 1 dose di vaccino antivaricella, somministrare 1 dose di MPRV. Per i soggetti che hanno ricevuto 2 dosi di vaccino MPR e 1 dose di vaccino antivaricella, somministrare 1 dose di vaccino antivaricella.

13) Al fine di raggiungere l’obiettivo di eliminazione del morbillo e rosolia e ai fini del recupero vaccinale, la vaccinazione MPR e raccomandata per tutti i soggetti che non siano stati vaccinati con due dosi.

14) Per le donne in età fertile è consigliabile valutare lo stato immunitario contro la varicella e, se necessario, proporre attivamente la vaccinazione anche dopo il compimento del 18emo anno di età (Circolare Ministeriale n. 23831 del 07/08/2018 e sue modificazioni)

15) Offerta attiva e gratuita per le ragazze e per i ragazzi nel dodicesimo anno di vita (11 anni compiuti) con schedula vaccinale a 2 dosi distanziate di 6-12 mesi.

16) Mantenimento dell’offerta gratuita, fino ai 18 anni di età compresi (18 anni+364 gg) per il sesso maschile, fino all’inizio dello screening cervicale per il sesso femminile con offerta attiva in occasione della prima chiamata a screening, con un numero di dosi secondo RCP dei vaccini in uso; offerta della vaccinazione nelle donne trattate per lesioni di tipo CIN2+ o di grado superiore da 3 mesi prima a 3 anni dopo il trattamento.

17) Offerta gratuita a tutti i soggetti di età compresa tra 6 mesi e 6 anni di vita (6 anni e 364 gg) e di età ≥60 anni e alle categorie individuate nella annuale circolare ministeriale sulla prevenzione e controllo dell’influenza.

18) Offerta attiva e gratuita ai nuovi nati di ciclo vaccinale a 2 o 3 dosi in base al vaccino utilizzato, in co-somministrazione con gli altri vaccini previsti per i primi mesi di vita.

19) Offerta attiva e gratuita della vaccinazione anti-HZ ai soggetti di 65 anni di età con due dosi di RZV a distanza di almeno 2 mesi (chiamata attiva per la sola coorte dei 65enni, es. coorte 1958 nell’anno 2023, con conservazione del diritto alla gratuità) e offerta gratuita ai soggetti con condizioni di rischio o con condizioni di rischio aumentato (clinicamente documentabili) a partire dai 18 anni di età, con una o due dosi a seconda dell’età e del vaccino utilizzato come di seguito specificato:

VACCINAZIONE ANTI HERPES ZOSTER

Diritto per età: dall’anno 2017, chiamata attiva dei soggetti che compiono 65 anni nell’anno in corso. Il diritto alla gratuità viene conservato per i nati dal 1952 con formulazioni differenti in base all’anno di nascita

Condizioni di rischio:

  • diabete mellito
  • patologia cardiovascolare, esclusa ipertensione isolata e previa valutazione del rischio

Condizioni di rischio aumentato di HZ o di complicanze associate:

  • Diabete mellito in terapia con insulina o con almeno due farmaci ipoglicemizzanti orali, o diabete mellito con complicanze
  • Cardiopatie croniche con scompenso cardiaco da moderato a grave (classi NYHA 3 e 4), post shock cardiogeno, portatori di dispositivi medici cardiaci impiantati attivi
  • Broncopneumopatie croniche ostruttive, asma, fibrosi polmonare idiopatica, soggetti in ossigenoterapia
  • Soggetti candidati o in terapia immunosoppressiva
  • Malattie reumatologiche in terapia o in attesa di terapia immunosoppressiva
  • Patologie oncologiche e onco-ematologiche
  • HIV+
  • Trattamento dialitico
  • Trapiantati o in attesa di trapianto
  • Episodi recidivanti o pregressa forma grave di HZ (vaccinazione effettuabile a completa risoluzione del quadro clinico dell’ultimo episodio)

RACCOMANDAZIONI PER L’UTILIZZO DEI VACCINI ANTI-HZ DISPONIBILI

RZV (ricombinante adiuvato) raccomandato per:

  • Soggetti di età >65 anni a partire dalla coorte di nascita 1956
  • Tutti i soggetti con condizioni di rischio e con condizioni di rischio aumentato di età compresa tra 18 e 49 anni
  • Soggetti di età > 50 anni con condizioni di rischio aumentato

ZVL (vivo attenuato) raccomandato per:

  • Soggetti nati tra il 1952 e il 1955 mai vaccinati in precedenza e in assenza delle condizioni di rischio aumentato
  • Soggetti di età > 50 anni con condizioni di rischio e in assenza delle condizioni di rischio aumentato

PROTOCOLLI con MMG, PLS e Farmacie

In Liguria i PLS sono coinvolti esclusivamente nella vaccinazione antinfluenzale dei bambini/adolescenti.

Per i MMG invece, oltre all’antinfluenzale, il protocollo prevede anche la somministrazione delle altre vaccinazioni degli adulti e la vaccinazione Covid.

Infine, nelle Farmacie aderenti, è possibile vaccinarsi per antinfluenzale e Covid-19.


PUNTI VACCINALIMappatura centri vaccinali aggiornata al 20 marzo 2023

Sul sito regionale, per ciascuna Azienda Sanitaria, sono riportate le liste dei centri vaccinali; tali elenchi compaiono anche sul portale VaccinarSì.